Cucoma Combo

La nuova creatura musicale del direttore della Classica Orchestra Afrobeat si chiama Cucòma Combo e prende spunto dalla caffettiera in ebollizione, che in alcune zone della Romagna si dice Cucòma. Le qualità di caffé provenienti soprattutto da America Latina e Africa rappresentano le diverse esperienze sonore ed artistiche che il polistrumentista/compositore ha macinato nei suoi vent’anni di carriera. Una musica eccitante che parte dalle diversità per celebrare l’uguaglianza, la tolleranza e il desiderio. Un album senza bandiere nè barriere, che incita ad essere curiosi, a svegliarsi dal torpore e a ballare. Carimbò, afrobeat, soukuss, Colombia, Zimbabwe, Capo Verde: la matrice delle composizioni è nera come il caffé e si rivela nella fitta tessitura di voci tribali e nel ritmo incalzante dei brani. Alcuni di essi sono stati composti sulla mbira o con una kalimba, registrando appunti di fronte all’oceano, facendo l’autostop o nei mercati della frutta in giro per il mondo.

—————————————————————————————————————————————————————————-

CUCOMA is the Italian moka pot in Romagna, the most exotic region on the Adriatic Coast. Visionary musician, producer and traveller Marco Zanotti (Classica Orchestra Afrobeat / Mothra / Del Barrio), has been planting and collecting all kinds of coffee seeds from the different corners of the world, especially Africa and Latin America. Cucoma Combo is the Italian blend of them. And it reveals a kicking message of tolerance, equality and desire. Many tracks were originally conceived on mbira, kalimba and percussions.