I Bifolchi nascono alla fine del 2013 e sono Salvatore Brasco (voce e chitarra acustica) Nico Grassi (chitarra elettrica e acustica), Samuel Pellegrini (basso, cori e tastiere) e Francesco Giomi (percussioni e batteria). Il loro nuovo progetto musicale parte dal folk e dal cantautorato, con influenze che spaziano fino al rock n roll, al country e allo swing. Il marchio di fabbrica dei Bifolchi sono atmosfere danzanti unite a testi sarcastici e dissacranti che raccontano la vita, l’amore e la società in cui viviamo. Dopo un periodo di composizione e arrangiamento di brani inediti, accostati a una manciata di cover di grandi cantautori italiani (De Andrè, Conte ecc), la band nell’estate 2014 affronta un tour di circa 20 date. A dicembre dello stesso anno la band entra al Jambona Lab Studio di Cascina (PI) di Antonio Castiello (già a lavoro con Bobo Rondelli, Gatti Mezzi e Appaloosa), e con la sua coproduzione artistica completa il proprio primo album. “Diario di un vecchio porco” uscito il 7 aprile 2015. Da aprile ad Agosto 2015 la band parte con il “Divano Revolution tour“ piu di 40 date in giro per tutta Italia. Condividono il palco con Duo Bucolico, I Matti Delle Giuncaie, Fabrizio Pocci e Il laboratorio, Malamanera, 21 Grammi, La Bottega Del Ciarlatano, Espana Circo Este. Collaborano con Sabina Guzzanti e il suo
staff nella redazione del TG PORCO, in onda sul web con video e canzoni inedite. Alla fine del loro primo tour ufficiale la band ritorna al Jambona Studio di Cascina (PI) e incide il secondo lavoro di inediti: “Mi fai schifo ma ti amo” è uscito nel maggio 2016, dando il via ad un nuovo tour per infiammare i locali e le notti d’estate.

Share