Uno dei beniamini del folk indipendente Americano, John Murry, nato e cresciuto in Mississippi, ma da alcuni anni residente in Irlanda, porta in Italia il suo stile un po’ dark che lo avvicina ad artisti come Mark LaneganFather John MistyLeonard Cohen e Nick Cave. La produzione discografica di Murry conta due bellissimi cd come “The Graceless Age” (2012) e “A Short History of Decay” (2017), entrambi prodotti da Michael Timmins dei Cowboy Junkies. Il primo fu segnalato da Uncut come uno dei 10 migliori dischi del 2012, e promosso con 5/5 stelle da The Guardian e Mojo. Il secondo è stata un’ulteriore conferma, con altrettanti elogi da parte delle riviste specializzate. Per il suo tour italiano sarà accompagnato dal polistrumentista Tali Trew.

 

Share