Una lente di ingrandimento sulla musica Soul. Il collettivo molto roots basato su organo e batteria ospita degli artisti che si confrontano con l’improvvisazone e la creatività totale.

Divertimento allo stato puro, no cover. Energia e sentimento si fondono portando virtualmente l’ascoltatore a visitare i fumosi club di Detroit e Memphis degli anni 70.
Un viaggio musicale pieno di emozioni sensuali e fragorosi risvegli del corpo. Musicisti di provata esperienza internazionale accompagnano una delle migliori voci italiane.

Interpretazione ed improvvisazione fanno di questo spettacolo una rara occasione per uscire dai “cànoni” delle consuete live performance.
Qualsiasi cosa può succedere sul palco: ospiti eccezionali, fantastici e coinvolgenti a “solo”, brani improvvisati al momento… Un live act che non si dimentica facilmente!

PIETRO TAUCHER, ORGANO HAMMOND E CORI
Con più di un migliaio di concerti alle spalle ha vissuto e suonato in diverse parti del mondo arrivando ad esisbirsi al Chicago Blues Festival (primo europeo a ricevere tale onore) e al North Jazz Festival, il più prestigioso festival jazz del mondo. Ha suonato in Michigan per 10 anni con la band Wiseguy’s capitanati dalla grande Sharrie Williams ricevendo per due anni la nomination come miglior band di blues ai W.C. Handy Awards, gli Oscar della musica afroamericana. Ha suonato tra gli altri con: Otis Clay, Arthur Adams, Ruth Brown, Billy Branch e Taj Mahal. Così è stato definito da DownBeat magazine in u.s.a. : “il suo hammond è un esplosione di energia”.

CARMINE BLOISI, BATTERIA
Batterista storico della band di Rudy Rotta ha un esperienza decennale nella musica rock blues. Ha accompagnato musicisti del calibro di Peter Green, Brian Auger e John Mayall, Robben Ford. Solido e con un incredibile senso del tempo contiene la sua tecnica al servizio della melodia e del groove. Come session-man ha al suo attivo decine di dischi con i migliori inter-preti della musica rock e blues e ha suonato regolarmente nei tour portando la sua musica in tutta l’Europa.

LUCA BRIGHI , VOCE SOLISTA
Nato a Recife, Brasile è un cantante particolarmente dotato dal punto di vista tecnico, con un estensione incredibile e un’energia esplosiva. Nel 2014 riceve il 2° premio categoria autori e il premio miglior autore da Karine Mensah titolare dell’accademia superiore di canto al “Verona PopFestival”. Ospite di moltissimi progetti nell’ambito pop e soul sta cercando un posto di primo piano nell’ambito della musica in Italia e non farà fatica ad ottenerlo!

Share