Max Lugli è un’armonicista che vanta una carriera ormai ultratrentennale , ha suonato in centinaia di locali sparsi nella nostra penisola e in Europa,in diversi festival Italiani ed europei accompagnando artisti internazionali come Sonny Rhodes,Pat wilder, Vivian Vance Kelly o jammando con Bob Corritore,Eugene Hideway Bridges,Dave Ryley o con band proprie,ha preso parte a diverse session in studio registrando per artisti come Texas Slim,Shawn Pittman,Ligabue (Lambrusco coltelli rose e pop- corn e Buon Compleanno Elvis) e molti altri italiani.
In questa nuova Formazione, Monkey Flyers, si avvale del talentuoso chitarrista palermitano Umberto Porcaro , già conosciuto come uno dei migliori talenti italiani- europei.
Umberto ,allievo di Junior Watson e discepolo di Jimmie Vaughan unisce grande feeling ad una tecnica davvero unica capace di coniugare sonorità anni ’50 e altre moderne passando dai Fabolous Thunderbirds ai Red Devils,da Jimmy Reed e Lightnin Hopkins.
Al basso e alla batteria ci sono due colonne portanti della scena milanese ,Luca Loppo Tonani al basso e
Roberto Stefani alla batteria .
Due dei migliori nel loro rispettivi strumenti che hanno inoltre un curriculum di tutto rispetto.
Luca è stato per anni il bassista di Andy J. Forest ,Umberto Porcaro,Tony Green e ha accompagnato tantissimi artisti americani nei loro tour europei,Roberto ha suonato la batteria nel nuovo disco di Alberto Colombo dove figurano artisti come Jumpin Johnny Sansone,Enrico Crivellaro,Lynwood Slim e ha calcato i palchi con artisti come Mark Hummel,Sandra Hall,Bill Thomas,Sonny Rhodes Doug Jay e molti altri.La peculiarità che fà di questa band uno spettacolo nello spettacolo è è il dinamismo musicale mai però scevro da quel giusto tocco di feeling e tono che arrichiscono ancor di più se possibile le notevoli doti tecniche di ognuno dei componenti.

Share

No comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>